Ho seguito i lavori di costruzione di 4 nuove gru al Terminal Container di Ravenna. E’ stato un lavoro lungo e paziente, in un ambiente che mi è ormai familiare, quello del porto, perché vi ho realizzato molte immagini.

Spesso quando sono nel piazzale ad aspettare che vengano preparati i pezzi da assemblare, penso che il lavoro del porto ha molte affinità con quello dell’industria cinematografica. Attese lunghe, tempi tecnici difficilmente calcolabili a priori, scelte da prendere per rientrare nei budget e non rallentare troppo la produzione. E poi si gira, e per me tutto è veloce e non c’è foglio di edizione. dev’essere buona la prima.

Ascoltando il cinema.